La diagonale e la Croce: la meraviglia all’interno della fede

Sommario : I. La meraviglia in genere. II. La specificità della meraviglia filosofica. III. Le meraviglie intorno alla fede. IV. La meraviglia all’interno della fede. 

Philosophy begins in wonder, a desire to see the hidden causes of things. But while of course a Christian can pursue philosophy, such wonder may seem to have no intrinsic role in the Christian life as such, which begins in faith. Drawing on the thought of Thomas Aquinas, the essay argues for three theses: 1) the Christian pursuit of salvation is essentially a striving for the vision of a hidden cause; 2) within the domain of natural reason itself – even within mathematics – wonder sometimes arises from things held on faith; 3) there is a wonder that only faith in Christ can elicit.

La filosofia inizia dalla meraviglia, il desiderio di vedere le cause nascoste delle cose. Ma anche se un cristiano può filosofare, tale meraviglia può sembrare non aver alcun ruolo intrinseco nella vita cristiana stessa, che inizia dalla fede. Servendosi del pensiero di san Tommaso, il saggio propone tre tesi: 1) la ricerca cristiana della salvezza è di per sé un tendere alla visione di una causa nascosta; 2) nella sfera della ragione naturale stessa – perfino nella matematica – la meraviglia sorge talvolta da qualcosa accettata per fede; 3) c’è una meraviglia che solo la fede in Cristo può suscitare.

Acquista/Buy