Il sacerdozio comune degli sposi cristiani

Sommario: I. Gli sposi cristiani, membri del popolo sacerdotale. II. Gli sposi
cristiani, ministri del proprio Matrimonio. III. Gli sposi cristiani, sacerdoti della
vita familiare. IV. L’offerta dell’amore fedele e fecondo. V. Conclusioni.

Gli sposi cristiani sono membra vive della Chiesa, appartengono al popolo sacerdotale
all’interno del quale ricevono il loro dono e svolgono un compito che nasce
dal Battesimo e viene specificato dalla quasi consacrazione operata dal sacramento
del Matrimonio. Essi esercitano il sacerdozio comune dei fedeli innanzitutto quando
celebrano il sacramento del Matrimonio, e poi lungo tutta la vita familiare:
infatti, Cristo rimane con gli sposi e li consacra per offrire al Padre la loro vita
quotidiana. Nella famiglia, la lode a Dio prende la forma caratteristica dell’amore
fedele e fecondo che, nel rispetto della libertà personale, fa che gli sposi vivano
una sola vita (una caro) e che offrano alla Chiesa e al mondo un’esperienza di
comunione attraverso la quale l’amore di Dio si fa presente in modo efficace.

Christian spouses are living members of the Church, they belong to the priestly
people within which they receive their own gift and carry out a task that arises
from Baptism and is specified by the quasi consecration effected by the sacrament
of Marriage. They exercise the common priesthood of the faithful first of all when
they celebrate the sacrament of Marriage, and then throughout the whole family
life: in fact, Christ remains with the spouses and consecrates them to offer their
daily life to the Father. In the family, praise to God takes the characteristic form
of faithful and fruitful love which, while respecting personal freedom, makes
the spouses live only one life (una caro) and offer the Church and the world an
experience of communion through which the love of God makes itself present in
an effective way.

Acquista/Buy