Magistero e teologi in Carlo Colombo e nella Donum veritatis

Sommario: I. Primato del fattore soprannaturale in teologia. II. Il dissenso teologico. III. Conclusione.

E’ possibile rinvenire notevoli somiglianze tra alcuni punti della Istruzione della Congregazione per la dottrina della fede Donum veritatis (25.5.1990) e alcune testi delle opere del teologo ambrosiano mons. Carlo Colombo (+1991), fondatore della Facoltà teologica dell’Italia settentrionale, conosciuto come “il teologo di Paolo VI”.
I chiarimenti che entrambi offrono al rapporto Magistero – teologi permettono di superare il “dissenso teologico” per una corretta collaborazione necessaria alla Chiesa per approfondire le ricchezze della fede e della morale cristiana e offrirle a tutti i fedeli. La nuova evangelizzazione ha bisogno di questo.

Is possible to find many similarities between some parts of the Instruction of the Congregation for the Doctrine of the Faith Donum Veritatis (05.25.1990) and some texts of the works of the Ambrosian theologian Msgr. Carlo Colombo (+1991), founder of the Theological Faculty of Northern Italy, known as “the theologian of Paul VI.”
The clarifications which both offer the relationship Magisterium – theologians allow to overcome the “theological dissent” for proper collaboration necessary for the Church to investigate the richness of faith and morals and offer them to all the faithful. The new evangelization needs this.


Acquista/Buy