La nuova evangelizzazione nello scenario economico

Sommario: I. Introduzione. II. Esiste una ”economia cristiana” e quale economia risulterebbe da una nuova evangelizzazione?. III. Distinzione fra etica individuale ed etica sociale e istitu- zionale. IV. L’importanza dei cristiani laici. V. Il compito del Magistero. VI. Lo scetticismo nella tradizione. VII. I problemi del sistema liberale. VIII. La carità come principio sociale, sfida aperta che non può essere risolta con un ritorno al passato. IX. L’orientamento fornito dall’enciclica Caritas in veritate. 

La Chiesa annuncia il Vangelo anche agli operatori economici. Quale senso concreto ha per l’economista la “nuova evangelizzazione” dell’ambito economico? Sebbene non esista una “economia cristiana”, essere cristiani possiede dei risvolti anche nello scenario economico. Appoggiandosi sulla distinzione fra etica individuale ed etica sociale e istituzionale si profilano tre linee per la riflessione teologica e la prassi pastorale: trovare un linguaggio positivo nei confronti del mondo economico; umanizzare l’economia tramite l’etica; cristianizzare l’economia inserendovi la carità come principio sociale.

The Church proclaims the Gospel to all, including those who work in the economy. Even though there is no such thing as a “Christian economy,” being a Christian must make a difference also in the economic field. What, then, does the “new evangelization” mean within the specific context of the business world? Based on the distinction between individual and social/institutional ethics, three lines of theological reflection and pastoral action are proposed: the Church must find a positive language in dealing with business people; a humanization of the business world by means of ethics must be enacted; and thereafter the economy can be Christianized by introducing charity as a social principle.

Acquista/Buy