«Quanto alla scelta di Dio, essi sono amati a causa dei padri» (Rm 11,28). Un commento secondo il pensiero biblico di san Tommaso.

Sommario: I. Il pensiero biblico di san Tommaso nel quadro della storia dell’esegesi: la sua originalità. II. Il commento di san Tommaso alla Lettera ai Romani. III. «Quanto alla scelta di Dio, essi sono amati a causa dei padri» (Rm 11,28): 1. La comunicazione del mistero ai Gentili: vv. 25-26a. 2. La salvezza futura dei Giudei: vv. 26b-28. 3. Il dono e la vocazione di Dio sono senza pentimento: v. 29. 4. L’analogia riguardo la salvezza fra i Giudei e i Gentili: vv. 30-32. IV. Riflessione conclusiva.

Nel contesto storico della riflessione biblica sulla Lettera ai Romani, il commento di san Tommaso costituisce una pietra miliare, sia per quanto riguarda l’elaborazione di un’esegesi letterale orientata a chiarificare la struttura della Lettera e a precisare il significato di ogni singola parola o versetto rispetto all’insieme, sia per il modo in cui intraprese il commento dei capitoli riguardanti la situazione d’Israele di fronte alla salvezza portata da Cristo (cc. 9-11). Su questo secondo aspetto, il commento del Dottore Angelico preannuncia la splendente prospettiva con cui la più recente esegesi è stata chiamata a leggere la Lettera ai Romani per quanto riguarda il disegno salvifico su Israele. Sembra si possa affermare che san Tommaso sorge come figura paradigmatica di ciò che significa leggere e comprendere la Scrittura come Parola di Dio secondo il contesto ecclesiale e con uno spirito universale. 

In the historical context of biblical reflection on the Epistle to the Romans, the commentary of St. Thomas appears as a milestone, both for the development of literal exegesis aimed at clarifying the structure of the Epistle and the meaning of each word or verse with respect to the collection, and for his way of commenting the chapters about Israel facing the salvation brought by Christ (chapters 9-11). In that regard, the comment of the Angelic Doctor announces the bright prospective of the most recent exegesis about the Epitsle to the Romans with regard to the plan of salvation for Israel. In light of all this, the Angelic Doctor seemingly stands as paradigmatic figure of what it means reading and understanding Scripture as the Word of God in the ecclesial context and with a universal spirit.

Acquista/Buy