Dal Cor Jesu al cor fidelium, per Ecclesiae celebrationem. Teologia liturgica, spiritualità e pastorale

Sommario: I. Un “metodo” di lavoro. II. Temi biblici del Lezionario. III. Testi eucologici: 1. In generale. 2. In particolare. - IV. Quale itinerario ecclesiale? 1. Una “comunità spirituale” a partire dalla Parola di Dio. 2. L’offerta della propria vita, tra memoria-presenza-attesa. V. Conclusione.

A partire dall’accostamento dei testi liturgici della solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, l’Autore si pone in un’ottica di teologia liturgica per far emergere tematiche non immediatamente decifrabili, e i cui risvolti vengono a incrementare la ricchezza che è propria della spiritualità e, di riflesso, dell’azione pastorale e della vita della Chiesa. In questa linea lo studio presenta un metodo di lavoro per far emergere i temi teologici del Lezionario e del Messale atti a cogliere la realtà intima di una comunità di fede che si costruisce attorno alla Parola di Dio e che offre al Padre la propria vita in ogni celebrazione che si muove tra memoria, presenza e attesa.

Approaching the liturgical texts of the solemnity of the Most Sacred Heart of Jesus from the point of view of liturgical theology, the Author presents a number of reflections which are not evident to a quick reading of the texts. These are supposed to enrich Church’s spirituality and, as a consequence, its pastoral action and life. In the same way, the article presents a method of study to bring out the theological themes of the Lectionary and the Missal, aimed at grasping the inner core of the community of faith. In every celebration, the community builds itself up around the table of the Word of God, offering itself to God-Father. The celebration acts as a memory, a presence and a hope.

 

Acquista/Buy